ROSSO DI SERA

mi piacerebbe fermarmi in uno di quei paesaggi che si vedono dall'autostrada. Dei prati lunghissimi, delle colline in lontananza, dei boschi in salita, dei ruscelli con la corrente forte.

Stringerti
Scorticarti
Cento volte…ancora.
Sì. il fiato a tempo.
Semiminime e crome in luoghi sconnessi.
Con le corde del pentagramma
ti ci lego i polsi.

untrustyou:

Amy Stein
linesguides:

Love! Like! Share!
bornbythesea:

photosbyobregon: true colors (w/ vaunt) / 2013 
consquisiteparole:


Sophia Loren su Repubblica

marcello! sempre tu.

"Come prima, ella veniva da me la mattina a prendere il caffè, ma già non pranzavamo più assieme; lei, a quanto diceva, non aveva voglia di mangiare e non si nutriva che di caffè, di tè e di diverse cosucce, come arance e caramelle."

 Anton Čechov, Il racconto di uno sconosciuto (via consquisiteparole)
liltwerpbret:

primary emotions
maihudson:

robynbensonresearch:
Giorgio Scarpa, Models of Rotational Geometry, 1978.
more here